giovedì 12 novembre 2009

TRAIN OF LOVE




Domenica ho visto una giovane donna tedesca mangiare una banana sul treno.




Altre quattro, vicino a me nello scompartimento, hanno divorato dolciumi di cioccolato e caramello, infilando ripetutamente mani esili e sudate e frenetiche nelle proprie borsette di H&M, nei propri zainetti da liceali del cazzo con l'acne giovanile e l'apparecchio per i denti.




Le ho guardate, tutte. Le ho fissate negli occhi, mentre loro fuggivano i miei sguardi. Ho letto in loro la consapevolezza di chi proprio non capisce un cazzo di niente. E ha paura. Del proprio nulla.




Poco dopo è salito sul treno Johnny Cash. Ha trovato un posto nel corridoio della nostra carrozza, su di un seggiolino pieghevole.




Ha tolto la chitarra dalla sua custodia e mi ha sorriso con un ghigno. Ha cominciato a suonare.


Train of love's a-comin', big black wheels a-hummin'

People waitin' at the station, happy hearts are drummin'


mercoledì 11 novembre 2009

I MESSAGGI DELLA MAMMA vol. 1

Oggi si inaugura una della colonne portanti del blog. La rubrica: I MESSAGGI DELLA MAMMA.

Mia madre adora conversare via sms, se la chiami al telefono non risponde. Mia madre ha 60 anni, fa l'insegnante. Ed è un tipo molto giovanile, molto yeah. Chi la conosce sa quel che dico.

Mia madre ha una frequentazione quotidiana con la generazione sms. Ne ha appreso i codici e li ha fatti suoi.

Eccone un esempio:

Mariet ha messo su lo spec d bagno? I gelsomini sono fioriti?
Domani ric di far gli auguri compl a v. Bacio

sms ricevuto il 01.06.2008, ore 12.12